FIGC, Gravina: “Giusto rinviare gli Europei, priorità ai campionati. Serviranno due mesi per…”

FIGC, Gravina: “Giusto rinviare gli Europei, priorità ai campionati. Serviranno due mesi per…”

Le parole di Gravina a Radio Deejay

di Matteo Pifferi, @Pifferii

Intervenuto a Deejay Football Club in onda su Radio Deejay, il presidente della FIGC Gabriele Gravina ha parlato così dell’emergenza coronavirus:

“E’ un momento difficile, forse parlare ora di sport e calendari dà l’idea di un percorso di speranza irriverente rispetto a quello che l’Italia e il mondo sta vivendo. Dobbiamo assumerci responsabilità per indicare un nuovo giorno, una nuova alba per alleggerire le amarezze che stanno colpendo tutto il mondo”.

RIMANDARE LE SOLUZIONI – “E’ nell’indole dell’uomo, si cerca sempre di resistere il più possibile e così continueremo a fare adottando le misure da rispettare, le ordinanze che indicano la strada migliore per uscire da questo momento di grande difficoltà”.

RINVIO EUROPEO – “In questo momento ci sono priorità diverse, capisco anche l’aspetto economico ma oggi ci sono priorità diverse. E’ giusto rinviare ed è giusto dare priorità alla chiusura dei campionati iniziati che devono essere terminati”.

ESTATE DI SPORT – “Mi auguro prima dell’estate, abbiamo bisogno di un mese e mezzo o due per definire i campionati. Faremo provvedimenti straordinari con tutte le componenti per fare la miglior definizione dei campionati, se qualcuno pensa di fare spot con attività singola e personalistica non fanno bene al mondo del calcio e dello sport. Lo sport e il calcio non è solo dimensione economica, tutti cercano di privilegiarla ma è uno sport trasversale, riusciamo a vivere emozioni e il calcio dimostra di essere un collante fondamentale per la tenuta sociale. Farò riflessioni più opportune per capire cosa stia subendo il settore sport, stiamo subendo un danno incalcolabile. Dopo questo grande periodo critico e di dolore, lo sport dovrà rialzarsi ma farà grande fatica se non ci sarà supporto di ogni genere, non solo economico ma anche di leggi speciali per farlo ripartire e ridare emozioni a tutti gli italiani”.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy