FC Inter 1908
I migliori video scelti dal nostro canale

primo piano

Gravina: “Sceicchi? Calcio italiano appetibile e non in bancarotta. Per lo scudetto…”

Gravina: “Sceicchi? Calcio italiano appetibile e non in bancarotta. Per lo scudetto…”

Gabriele Gravina ha anche criticato la Juventus sull'affare Ronaldo: "Per me non è stata una buona operazione"

Matteo Pifferi

Intervenuto a Tiki Taka, il presidente della FIGC Gabriele Gravina ha parlato così:

"Sceicchi altrove e non in Italia? Il calcio italiano non è in bancarotta, vive le difficoltà economiche e finanziarie come altri paesi. Come calcio italiano abbiamo grandi difficoltà, tensioni collegate alla mancanza di finanza aggravata dalla pandemia che ha generato una perdita di oltre un miliardo. Il calcio italiano è appetibile, ha un appeal straordinario rispetto ad altre Nazioni e ha tutte le condizioni di un paese straordinario per declinare il calcio e tutte le sue bellezze".

Perché ci sono questi agenti che fanno i nababbi e sono più ricchi dei presidenti?

"Sono una componente del mondo del calcio, purtroppo non si è mai dialogato con loro. Sono sempre stati considerati utili per massimizzare il risultato, sbagliando però. Dobbiamo isolare le negatività, dobbiamo fare norme internazionali e porci una domanda: se ci sono nababbi e qualcuno li paga, bisogna chiedersi perché c'è qualcuno che li paga".

La Juve ha fatto bene a prendere Ronaldo?

"Secondo la mia filosofia no, ha dato un valore aggiunto al calcio italiano ma credo che per la Juventus non sia stata una buona operazione".

Chi vince lo Scudetto?

"L'asse Milano-Napoli è attrezzato, aspettiamo la risalita dell'Atalanta, sarà un campionato avvincente".

Serata difficile per Orsato?

"Gi arbitri li difenderò sempre, è un lavoro difficilissimo e complicato".

tutte le notizie di