Inter, Handanovic è tornato. E per il futuro c’è Cragno: nuova ipotesi con il Cagliari

Il portiere sloveno è stato protagonista di una prestazione super contro il Napoli

di Fabio Alampi, @FabioAlampi

Il successo dell’Inter sul Napoli porta la firma di Samir Handanovic: il portiere sloveno ha spazzato via le critiche ricevute in questo inizio di stagione con una prestazione super, compiendo interventi miracolosi e blindando la porta nerazzurra. Il capitano ha ricordato, per chi se lo fosse frettolosamente dimenticato, tutto il suo valore, come scrive il Corriere dello Sport: “Le critiche avevano già cominciato a serpeggiare. Soprattutto sui social, che sanno essere impietosi e che sono anche abituati a dimenticare in fretta. Insomma, alla nona stagione di militanza nerazzurra, erano spuntati i primi dubbi su Handanovic“.

Getty Images

DI NUOVO MIRACOLOSO – “La verità, appunto, è che in questa stagione ancora non era accaduto. E visto come lo sloveno avevano abituato, ovvero a essere spesso e volentieri decisivo, qualcuno aveva finito per storcere la bocca. Rafforzato dal fatto che, inizialmente, l’Inter incassava troppi gol. Per di più senza subire tanti tiri in porta. […] Alla carta d’identità, comunque, non si può mentire. Dunque, il momento in cui il portiere nato a Lubiana dovrà lasciare il posto a un erede non è più così lontano“. E tra i nomi per il futuro c’è quello di Alessio Cragno.

Alessio Cragno, Cagliari
Getty Images

EREDE – “L’ultima idea ha il nome di Cragno. Con il Cagliari, peraltro, c’è sempre aperto il discorso Nainggolan. Chiaro che le valutazioni sono differenti. Ma non sarebbe così sorprendente se le due società trovassero un incastro che accontenti tutti, magari lasciando il portiere toscano ancora in Sardegna“.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy