Icardi, l’Inter ormai ragiona in termini legali: “Sarà in ritiro al 100% per 2 motivi”

Icardi, l’Inter ormai ragiona in termini legali: “Sarà in ritiro al 100% per 2 motivi”

Mauro Icardi sarà convocato per il ritiro, malgrado la decisione della società di cederlo

di Redazione1908
Inter, Icardi sarà convocato per il ritiro

Il rapporto tra l’Inter e Mauro Icardi, ormai, è scandito da termini legali. La società nerazzurra, che ha deciso di disfarsi del bomber argentino, non vuole incappare in alcun errore e non vuole dare modo al giocatore di poter contestare comportamenti del club.

Per questo, sottolinea la Gazzetta dello Sport, “è a oggi da escludere l’ipotesi di una non convocazione per il ritiro”.

IL PRIMO MOTIVO – Primo perché l’Inter si esporrebbe a un’iniziativa legale dell’argentino, con rischi troppo elevati da correre.

IL SECONDO MOTIVO – E secondo perché l’Inter non ha voglia di deprezzare ulteriormente un calciatore che, al netto di qualsiasi valutazione, resta pur sempre un asset importante, anche dal punto di vista dell’immagine: basti pensare ai riflessi sul mercato asiatico, tanto caro a Suning. Ecco perché tra la volontà «sportiva» di costruire un’Inter che prescinda da Icardi, c’è anche l’esigenza societaria di non svendere l’attaccante. È un messaggio chiaro che il club vuole indirizzare al giocatore e agli eventuali compratori: il braccio di ferro non conviene a nessuno

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy