Innocenti: “Abbonamenti? Curva Nord quasi esaurita. Per la prima di Champions stiamo…”

Innocenti: “Abbonamenti? Curva Nord quasi esaurita. Per la prima di Champions stiamo…”

Il punto sulla vendita degli abbonamenti della stagione che inizierà tra un mese

di Sabine Bertagna, @SBertagna

Luca Innocenti, Head of Stadium Revenue dell’Inter, fa un primo bilancio degli abbonamenti venduti fino a questo punto: “Numeri precisi ancora non ne posso comunicare, lo facciamo sempre in momenti particolari. Evidentemente c’è una consistente crescita sullo scorso anno, tra oggi e domani finirà completamente il secondo verde: era qualche anno che non si riempiva la Curva Nord. Primo verde, secondo blu, primo blu, secondo arancione centrale i settori già venduti: i numeri sono molto importanti. Anche grazie al rientro in Champions League”.

A riveder le stelle – “Siamo già in vendita con un pacchetto di tre partite per la Champions League dedicato agli abbonati che fino al sorteggio potranno acquistare a condizioni privilegiate. La società è molto attenta agli abbonati. Il nostro team sta lavorando su scenari già da febbraio, nel momento in cui è entrato il colpo di testa di Vecino eravamo pronti ad ogni scenario. In vista della prima di campionato avendo venduto così tanti abbonamenti stiamo facendo qualche calcolo con l’assegnazione di posto, stiamo giocando con le assegnazioni per trovare la quadra giusta. Per capire cosa offrire con il singolo biglietto. Quest’anno non essere abbonati vuol dire entrare in un contesto difficile per trovare i biglietti. La prima a San Siro in Champions League? Sentendo anche i tifosi penso che la famosa musichetta della Champions sarà un momento particolare. Ci aspettiamo nella prima in casa, a prescindere dall’avversario, come un momento molto particolare: stiamo pensando a fare un po’ di cose. Con questa magia speriamo di non doverci più sorprendere di essere presenti in questa competizione, che è nel dna dell’Inter.”

(Inter TV)

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy