Inter-Atalanta, le pagelle: bene Politano, male Perisic. Icardi insufficiente per un motivo

Le pagelle dei quotidiani sportivi su Inter-Lazio

di Gianni Pampinella

È arrivato un buon punto per l’Inter contro l’Atalanta, anche se con una vittoria la squadra di Spalletti avrebbe quasi chiuso il discorso Champions. Ma davanti c’era probabilmente la squadra più in forma del campionato. Anche alla luce dei risultato delle altre squadre, Milan e Lazio su tutte, per i nerazzurri è un punto d’oro quello raccolto contro la Dea. Il giorno dopo la gara di San Siro, la Gazzetta dello Sport incorona Matteo Politano come migliore in campo. Il peggiore è invece Ivan Perisic che non è mai riuscito a entrare in partita. Per Mauro Icardi arriva l’insufficienza dalla Gzzetta dello Sport e dal Corriere dello Sport, il motivo è il gol sbagliato da Maurito a tu per tu con Gollini nel primo tempo.

MATTEO POLITANO, VOTO 7: “C’è tanto dentro la sua prestazione. C’è un travestimento da regista offensivo della squadra, specie dopo l’uscita dal campo di Brozovic: da chi aspettarsi una giocata, se non da lui? Mette in porta Icardi, chiude da manuale su Gomez nel secondo tempo“.

IVAN PERISIC, VOTO 5: “Lascia la sensazione di non essersi giocato al meglio le sue carte. Pigro e impreciso nel primo tempo, quando cerca poco i compagni. Meglio più avanti, quando trova di più Icardi. Dal punto di vista fisico non tradisce mai. Ma può bastare solo quello?“.

MAURO ICARDI, VOTO 5,5: “Molte cose buone: un velo, un tacco per Gagliardini, Vecino mandato al tiro, la testa sulla quale deve impegnarsi Castagne. Però il gol fallito è troppo pesante“.

LUCIANO SPALLETTI, VOTO 6,5: “L’aveva pensata bene, con Vecino trequartista come nel derby. Risistema l’Inter nel secondo tempo inserendo Borja Valero. Esce dalla settimana iniziata male – dopo il k.o. con la Lazio – con cinque punti sulla quinta in classifica: in fondo, quello che chiedeva“.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy