Inter, attenzione a Kulusevski: letale lo scorso anno in Primavera, oggi illumina Parma

Inter, attenzione a Kulusevski: letale lo scorso anno in Primavera, oggi illumina Parma

Il centrocampista svedese è una delle sorprese di questo inizio di stagione

di Fabio Alampi, @FabioAlampi
Dejan Kulusevski, Parma

Una delle sorprese più belle di questo inizio di stagione risponde al nome di Dejan Kulusevski: centrocampista svedese, di origini macedoni, il talentuoso classe 2000 si è subito ritagliato un ruolo importante con la maglia del Parma, scendendo in campo sempre da titolare e mettendo a referto 2 gol e ben 5 assist alla sua prima, vera esperienza nel calcio dei “grandi”.

SCUOLA ATALANTA – Prodotto del settore giovanile del Brommapojkarna, arriva in Italia nell’estate del 2016 grazie a un’intuizione dell’Atalanta, che lo inserisce nel proprio vivaio. Con i bergamaschi Kulusevski si mette subito in vetrina con lesue giocate di classe, unite a un fisico già strutturato, attirando le attenzioni di Gasperini, che nella scorsa stagione decide di aggregarlo alla Prima Squadra, regalandogli l’esordio in Serie A il 20 gennaio 2019, in occasione della gara vinta contro il Frosinone.

INTER NEL DESTINO – L’ultima sua apparizione in maglia Atalanta risale alla finale dello scorso campionato Primavera, di fronte all’Inter di Armando Madonna: Kulusevski fa impazzire i giovani nerazzurri, risultando fondamentale nel trionfo della formazione di Brambilla e guadagnandosi la palma di miglior giocatore della fase finale della categoria Under 19. Domani il talento svedese ritrova i nerazzurri, questa volta tra i professionisti: non più da semplice promessa, ma da giovane in rampa di lancio nel calcio vero. Handanovic e compagni sono avvisati.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy