Barça, City e United tentano il muro dell’Inter: Bastoni, De Vrij e Skriniar valgono 150 milioni. In partenza c’è…

Barça, City e United tentano il muro dell’Inter: Bastoni, De Vrij e Skriniar valgono 150 milioni. In partenza c’è…

Il club nerazzurro ha rispedito al mittente le proposte per i tre difensori, considerato la base per il costruire la squadra del futuro

di Alessandro De Felice, @aledefelice24
Handanovic de Vrij Skriniar

Se in avanti potrebbe esserci una vera e propria rivoluzione con l’addio quasi certo di Sanchez e il futuro in bilico di Lautaro, nel mirino del Barcellona, la difesa rappresenta le fondamenta sulle quali Conte costruirà la squadra della prossima stagione. La Gazzetta dello Sport scrive che il tecnico nerazzurro ripartirà da Handanovic, che rinnoverà fino al 2022, e il trio formato da Bastoni-De Vrij e Skriniar: “Un muro che vale più o meno 150 milioni“. La variabile resta Diego Godin, sulla lista dei partenti a meno di un anno dal suo arrivo a Milano.

A guidare il reparto arretrato sarà ancora Stefan De Vrij: arrivato dalla Lazio nell’estate 2018 a parametro zero, il 28ene oggi vale almeno 60 milioni di euro. Su di lui ha messo gli occhi il Barcellona. Accanto a lui Skriniar, che dopo aver impressionato sotto la guida di Luciano Spalletti ha perso alcune certezze con Conte a causa dello spostamento sulla sinistra. Ma nonostante ciò, lo slovacco – che piace al Manchester United e ha una valutazione di almeno 50 milioni di euro – non è mai stato messo in discussione dall’allenatore, come dimostrano le 29 partite su 30 – tra Serie A e Champions League – giocate per 90 minuti.

A completare il trio c’è Alessandro Bastoni. Per il 21enne la prossima sarà la stagione dell’esplosione definitiva. L’ex Atalanta ha soffiato il posto a un calciatore del calibro di Diego Godin, dimostrando di essere pronto. Lo sa bene il Manchester City, che aveva proposto a gennaio uno scambio con Cancelo. No secco dell’Inter, che ha blindato Bastoni: il classe 1999 oggi vale almeno 40 milioni di euro.

La Gazzetta spiega che Godin ha mercato in Spagna e Inghilterra e l’ingaggio di 5 milioni netti a stagione per altri due anni spinge i nerazzurri all’addio. Al suo posto, l’idea dell’Inter è di non spendere cifre folli: “Marash Kumbulla, 20 anni, stellina del Verona, piace molto (non solo a Marotta e Ausilio) ma costa almeno 20 milioni. C’è anche Jan Vertonghen, 32 anni, in uscita dal Tottenham e amicone di Lukaku, che spinge per averlo in squadra“. Valutazioni in corso in casa Inter in vista della prossima stagione, con la dirigenza che è tranquilla grazie al trio formato da Bastoni-De Vrij-Skriniar.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy