Inter, quanto ti manca D’Ambrosio. Conte attende il suo rientro: con lui solo 3 reti subite

Inter, quanto ti manca D’Ambrosio. Conte attende il suo rientro: con lui solo 3 reti subite

Il difensore dell’Inter è out per una frattura a un dito del piede e senza di lui la retroguardia sembra essere meno solida

di Andrea Della Sala, @dellas8427
D'Ambrosio esulta

L’Inter ieri ha perso in casa del Dortmund 3-2, subendo la rimonta dei tedeschi dopo essere andata in vantaggio di due reti nel primo tempo. A fine gara il tecnico dei nerazzurri Antonio Conte si è sfogato e ha parlato di una ridotta che non gli consente di effettuare rotazioni. L’allenatore è, infatti, costretto da tempo a schierare lo stesso undici. Ieri contro il Dortmund rientrava Sensi, ma non era a disposizione Asamoah, Gagliardini, Sanchez, e D’Ambrosio.

Se l’assenza di Sensi si è fatta sentire a livello di qualità della manovra e di brillantezza, un’altra assenza parecchio penalizzante è stata quella di Danilo D’Ambrosio. Il rendimento del difensore nella difesa a 3 di Conte è stato sempre positivo e anche quando schierato da quinto a destra, D’Ambrosio ha dimostrato di essere utile alla causa.

E i numeri sono dalla sua parte. Con D’Ambrosio in campo dal 1′ (tra Serie A e Champions) l’Inter ha disputato 6 partite: 4 vittorie, 1 pareggio e 1 sconfitta. E ha subito solamente 3 reti.

Senza D’Ambrosio o con il difensore entrato a gara in corso nelle due competizioni, l’Inter ha disputato 9 partite: 6 vittorie, 1 pareggio e 2 sconfitte. Ma il dato più rilevante è quello dei gol subiti: ben 13 al passivo in queste gare. Sicuramente Godin, De Vrij e Skriniar hanno dimostrato una buona solidità e anche il giovane Bastoni ha fatto vedere le sue qualità, ma l’assenza di D’Ambrosio ha complicato e non poco il turnover nel pacchetto difensivo.

 

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy