Inter-Dzeko, giorni decisivi: fissata la deadline. Edin vede solo nerazzurro, Roma a un bivio

Inter-Dzeko, giorni decisivi: fissata la deadline. Edin vede solo nerazzurro, Roma a un bivio

Giorni caldissimi per Dzeko

di Marco Macca, @macca_marco

Sarà, con ogni probabilità, la settimana decisiva per capire se l’Inter e Antonio Conte riusciranno a regalarsi Edin Dzeko, il grande obiettivo dell’attacco nerazzurro da affiancare a Romelu Lukaku. In particolare, i giorni che separano la Roma dall’amichevole contro l’Arezzo di sabato saranno caldissimi. I giallorossi stanno provando a convincere il giocatore a restare, ma il bosniaco vede solo nerazzurro. Scrive la Gazzetta dello Sport:

Potrebbe essere la settimana decisiva, anche perché tutti gli attori in scena hanno interesse a far sì che ci sia chiarezza definitiva. Non è sicuro che Dzeko possa prendere parte all’ultima amichevole prestagionale della Roma, quella che i giallorossi giocheranno sabato prossimo ad Arezzo (fischio d’inizio alle ore 19.30). Di certo, se Dzeko farà parte di quella sfida lì vorrà dire che le sue possibilità di restare in giallorosso saranno aumentate. Non è un mistero, infatti, che Fonseca abbia un debole per il centravanti bosniaco e lo consideri molto più funzionale di qualsiasi altro attaccante per il suo gioco. Più di Higuain e di Icardi. Insomma, se fosse per la Roma andrebbe avanti felicemente così, ancora con Dzeko. Anche a costo di portarlo a scadenza di contratto e di perderlo a parametro zero il prossimo 30 giugno. Poi, però, c’è Dzeko, che è ancora convinto che il progetto dell’Inter sia migliore di quello della Roma. Ed allora la Roma è davanti ad un bivio: tenere a tutti i costi un centravanti«scontento» o cederlo di fronte ad un’eventuale offerta congrua dell’Inter? Di certo con i nerazzurri si sta parlando di una possibile operazione con Icardi. Che,però, resta fermamente convinto – anche lui – di voler andare alla Juventus“.

(Fonte: La Gazzetta dello Sport)

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy