FC Inter 1908
I migliori video scelti dal nostro canale

primo piano

Suning vuole mantenere il controllo dell’Inter, ma nulla è scontato. GdS: “Partita da tripla”

Getty Images

Il quotidiano sportivo parla della questione societaria e si sofferma sui fondi interessati al club: Bc Partners su tutti

Eva A. Provenzano

Nel consiglio d'amministrazione di ieri è stata certificata la difficile situazione dell'Inter alla luce della pandemia scoppiata in tutto il mondo. I conti nerazzurri sono stati messi alla prova e non è ormai più un mistero che Zhang stia cercando degli investitori. La Gazzetta dello Sport a questo proposito scrive: "A margine dello stesso Consiglio, una fonte ha confermato la volontà dell’azionista di riferimento di mantenere il controllo del club".

I FONDI - Si è spesso parlato di Bc Partners nei giorni scorsi ma ci sono anche altri fondi interessati alle quote nerazzurre. Il fondo guidato da Nikos Stathopoulos, "ha avviato una due diligence sull’Inter, al termine della quale - immaginabile una dead line a metà febbraio - deciderà se formalizzare un’offerta". Il Financial Times ieri ha parlato di altri fondi: il primo è "Eqt che ha sede a Milano e in Italia ha rilevato Facile.it e Idealista, uno dei principali investitori è la famiglia Wallenberg". I giornalisti della rosea hanno contattato la società che ha preferito non rilasciare alcuna dichiarazione. Poi si è parlato della Arctos Sports Partners, fondo Usa specializzato in acquisizioni della minoranza di varie società e che si occupa principalmente del settore sportivo. Suning aveva già ceduto parte delle sue quote a Lion Rock (31.05%) e anche i suoi rappresentanti erano presenti al primo incontro con la BC Partners. "È una partita tripla, l’Inter. E pure una partita da tripla", conclude Stoppini nel suo articolo per La Gazzetta dello Sport.

tutte le notizie di

Potresti esserti perso