Inter-Icardi, l’accordo si troverà: gap ridotto tra domanda e offerta, la clausola…

Il capitano nerazzurro rinnoverà presto

di Marco Astori, @MarcoAstori_

Una prestazione deludente quella dell’Inter ieri sera, soprattutto da parte di Mauro Icardi. Il capitano nerazzurro ha toccato pochissimi palloni, sedici per la precisione, senza mai incidere come dovrebbe per risolvere la gara. Ma una partita si sta giocando anche fuori dal campo: quella legata al rinnovo di contratto. Queste le ultime da La Gazzetta dello Sport: “Le prime settimane di gennaio non sono state tranquille, sotto questo punto di vista, dalla multa alle dichiarazioni via social, dalla tensione alla ritrovata sintonia con la società. Manca la firma, quella che chiuderà i discorsi e scolpirà nella pietra il futuro nerazzurro di Icardi. Le parti ormai fanno arrivare solo messaggi positivi. A quelli di Wanda seguono quelli dell’amministratore delegato Marotta, che prima del match ha rassicurato i tifosi: «Il rinnovo è stato definito discusso, ma non lo è. Queste cose sono nelle dinamiche del calcio. Non c’è alcun dubbio che lui rimanga qui, noi siamo contenti di lui e Mauro è felice qui. Resta solo da vedere quando mettere le firme sul contratto». I due milioni che ballavano (7 offerti dall’Inter, 9 chiesti dall’agente del giocatore), si sono ridotti: fra aumento di fisso e bonus, con cancellazione della clausola, l’accordo si troverà. E sarà come un gol. Lo festeggeranno anche i bambini, almeno quelli interisti. Anche se ognuno a casa sua”.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy