Inter-Lukaku, lo United ha fretta di capire: ecco la possibile provocazione di Solskjaer

Inter-Lukaku, lo United ha fretta di capire: ecco la possibile provocazione di Solskjaer

L’attaccante spera di trasferirsi presto alla corte di Antonio Conte

di Daniele Vitiello, @DanViti

Si parla del futuro di Romelu Lukaku anche sulle pagine della Gazzetta dello Sport di stamattina: “Verità o provocazione? In Australia il Manchester United pare pronto a riabbracciare Romelu Lukaku. Quantomeno a riaprirgli le porte del campo. Il tecnico Solskjaer ieri ha annunciato la presenza del belga nell’amichevole contro il Leeds: «È pronto». Potrebbe essere una strategia per far uscire l’Inter allo scoperto o quantomeno un invito ad accelerare la stipula dell’offerta ufficiale che dovrebbe in qualche modo far entrare nel vivo la trattativa. Analizzando con distacco le frasi del tecnico dello United, sembra tutto sommato un azzardo l’idea di rimandare Lukaku in campo per un test amichevole proprio nel momento più delicato della trattativa. E se il belga dovesse subire un duro colpo o peggio ancora accusare qualche guaio muscolare, cosa succederebbe alla trattativa? La sensazione è che il Manchester adesso abbia fretta di capire se l’Inter è davvero disposta al sacrificio per arrivare a Lukaku, per cui la richiesta non è mai cambiata: 83 milioni di euro. Cifra troppo alta per l’Inter, che al massimo potrebbe arrivare a 65 milioni pagabili in tre anni, più una serie di bonus per salire fino ai 70 e passa milioni. Insomma, la distanza c’è e difficilmente si colmerà. Quantomeno in tempi brevi”.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy