Inter, Madonna: “Dovevamo segnare di più. Mulattieri? Si deve ambientare, ha qualità”

Le parole del tecnico della Primavera

di Fabio Alampi, @FabioAlampi

Intervenuto ai microfoni dei giornalisti presenti, tra cui l’inviato di FcInter1908.it, l’allenatore della Primavera dell’Inter Armando Madonna ha parlato così della vittoria in Coppa Italia contro il Cosenza: “Il rischio era quello di sottovalutare l’avversario, avevamo tutto da perdere: dovevamo trovare le motivazioni, è normale che chi affronta l’Inter ci mette agonismo. Noi dovevamo riuscire ad avere le motivazioni giuste. Il campo ci ha messo in difficoltà, ma non è un alibi: era difficile proporre calcio, siamo riusciti a sbloccare bene il risultato, ma nel secondo tempo dovevamo fare più gol. E’ questa la mentalità che ci manca, dobbiamo fare prestazioni più convincenti, anche in solidità difensiva: dobbiamo sicuramente migliorare”.

Come ha visto Grassini?
“Da me è sempre stato considerato un ottimo giocatore, gli avevo trovato un ruolo davanti dove abbiamo un ’99, un giocatore con più esperienza. In quel ruolo era coperto, poi ha avuto un infortunio lungo: ma so che ce l’ho, ha qualità, è importante, si allena bene, cresce. Da parte mia c’è grande considerazione”.

Mulattieri può diventare titolare fondamentale?
“E’ un discorso difficile, davanti ho tanti giocatori forti: Merola meriterebbe, Adorante, Salcedo e Mulattieri anche. Io devo trovare equilibri, qualcuno viene penalizzato: Mulattieri si deve ambientare, ha qualità importanti, deve imparare a giocare nell’Inter. Allo Spezia giocava dove voleva, qui ha compiti tattici e deve impararli: nessuno discute il giocatore, deve imparare a giocare con compagni alla sua altezza. Chi lavora bene, trova spazio: deve trovare continuità negli allenamenti. Gli si è girato il ginocchio, si è spaventato, però non sembrerebbe niente di grave”.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy