Repubblica – Ripresa Serie A: Inter ormai contraria, punta all’EL. L’input arriva da…

Secondo il noto quotidiano i nerazzurri, come l’Atalanta, sarebbero scettici sulla ripartenza alla ripresa del campionato italiano

di Eva A. Provenzano, @EvaAProvenzano
Il calcio italiano sta per arrendersi? Un giorno sì e un giorno pure arrivano polemiche e dichiarazioni sulla riapertura. Si può fare a certe condizioni oppure no? Ieri la Lega Serie A ha fatto circolare tra i dirigenti dei club un documento con il quale si chiede al governo chiarezza sulla ripresa o la responsabilità di decidere sulla chiusura del campionato. L’UEFA ha già fatto sapere che vuole giocare le coppe europee. Juve, Napoli, Atalanta, Inter e Roma tornerebbero quindi in campo ad agosto qualora finisse qui il campionato. In pratica una specie di Super Champions. Si valuta ancora se si giocheranno tutte le partite in programma o se il torneo si giocherà con scontri diretti.
Se il governo italiano optasse per la chiusura della stagione ci sarebbero due problemi per i club: dove allenarsi e dove giocare. “L’Atalanta ha però assunto una posizione critica nei confronti della ripresa del campionato proprio per potersi concentrare sulla Champions. Anche l’Inter, su input del tecnico Conte, è ormai contraria, punta all’Europa League”, scrive La Repubblica.
Il coronavirus potrebbe portare ad una crisi dei club medio-piccoli: “L’aumento della forbice tra grandi e piccole squadre alla lunga rischia di far crollare il valore dei campionati nazionali che incasseranno sempre meno dalle tv (nel 2021 scadono i diritti italiani). Ben felici invece di investire in una Super Champions”, si legge nello stesso articolo. Il Covid19, oltre ad aver rinchiuso le persone in casa, riuscirà a distruggere pure ogni certezza sul calcio italiano?
(Fonte: La Repubblica)
0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy