Conte ruota l’Inter col Parma. In mezzo trio confermato, torna Bastoni dietro. Davanti tocca a Esposito?

Conte ruota l’Inter col Parma. In mezzo trio confermato, torna Bastoni dietro. Davanti tocca a Esposito?

Il tecnico dell’Inter cambia qualcuno degli acciaccati per la gara di domani sera a San Siro contro il Parma

di Andrea Della Sala, @dellas8427
Antonio Conte, in conferenza stampa, ha promosso senza esitazioni Alessandro Bastoni
Dopo la fondamentale partita contro il Borussia Dortmund, l’Inter ora si torna a concentrare sul campionato. Domani sera a San Siro arriva il Parma di D’Aversa e Conte non vuole certo mollare punti importanti. Il tecnico nerazzurro deve sempre fare i conti con gli infortunati. Sanchez, Sensi e D’Ambrosio sono out, Vecino, De Vrij, Ranocchia e Lukaku rimangono sotto osservazione. Qualche cambio ci sarà, anche per preservare questi giocatori non al meglio.
CENTROCAMPO – “È a centrocampo, però, che la situazione è più complicata. Il risentimento allo psoas della coscia destra rimediato da Sensi è in miglioramento, ma, come previsto, non gli permetterà di rientrare con il Parma. Anzi, a questo punto è più probabile che si lavori in ottica Bologna piuttosto che Brescia. Nemmeno Vecino è al massimo, l’affaticamento accusato prima della Champions lo ha tolto anche dalla panchina. Per domani, quindi, verrà preso in considerazione al massimo per la panchina: del resto, non avrebbe senso correre rischi. Significa che toccherà nuovamente al terzetto Gagliardini-Brozovic-Barella: ma visto che le risposte sono state positive, vale la pena anche insistere”, spiega il Corriere dello Sport.

DIFESAPassando alla difesa, probabile un turno di riposo per De Vrij, che contro il Dortmund ha resistito fino all’ultimo nonostante qualche fastidio. Non è al meglio, ma non lo è neppure il suo sostituto naturale, ovvero Ranocchia. E allora la soluzione potrebbe essere l’inserimento del solito Bastoni a sinistra, con Godin dirottato al centro e Skriniar destra. Qualche doloretto anche per Asamoah, che però sembra più utile con il Parma che con il Brescia, contro cui ci sarà spazio per Biraghi”. 

ATTACCOIn attacco, infine, c’è da valutare Lukaku. Non perché stia male, ma perché il belga sta ancora inseguendo la migliore condizione, essendo stato frenato prima dal mal di schiena e poi da un affaticamento muscolare. Insomma, è da mettere in preventivo almeno una panchina iniziale tra Parma e Brescia. Sceglierà Conte, al pari dell’eventuale sostituto dell’ex-Manchester. Se Lautaro è la certezza, infatti, a questo punto Esposito è da considerare sempre in ballottaggio con Politano“. 

(Corriere dello Sport)
0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy