Inter, retroscena Icardi. Tre anni fa rifiutò un top club: ecco quale e perché. E oggi…

Il capitano nerazzurro, nel 2016, decise di rimanere a Milano, nonostante una proposta molto allettante

di Marco Astori, @MarcoAstori_

Nonostante le voci, le smentite e tutto ciò che si sente, Mauro Icardi ama l’Inter. Lo dimostra l’attaccamento dell’argentino, che ha sempre affermato di voler vincere in nerazzurro. E lo dimostra anche un retroscena di mercato svelato da La Gazzetta dello Sport, nel quale Maurito ha rifiutato un top club quando ancora l’Inter non era nel suo momento migliore: “E poi c’è Icardi, che Matteo Politano definisce «serenissimo» e che vuole vedere riconosciuti i suoi numeri in campo. Il girone di Champions si è rivelato un altro step superato brillantemente della sua carriera. Magari in futuro l’attaccante avrà voglia di misurarsi ai livelli più alti d’Europa, per intendersi in quelle 5-6 squadre che potrebbero convincerlo a lasciare l’Inter. Non di più, per essere chiari. Tre estati fa Icardi rifiutò con forza l’Atletico Madrid, perché ritenuto non superiore all’Inter. E quella squadra ballava tra una Liga vinta e una finale di Champions. Come dire: ora che l’Inter sta per aumentare la sua forza d’urto, perché perdersi lo spettacolo? Ecco perché, con la calma che si conviene, si arriverà al rinnovo fino al 2023. Superando le incomprensioni. E salendo sul podio, certo. In fondo all’Inter Icardi serve. E serve sereno”.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy