Inter, ritiro blindato. Conte non vuole nessun tipo di distrazione: piede subito sull’acceleratore

Inter, ritiro blindato. Conte non vuole nessun tipo di distrazione: piede subito sull’acceleratore

Il nuovo tecnico dell’Inter ha le idee chiare sul lavoro da fare in preparazione

di Andrea Della Sala, @dellas8427

Ieri l’Inter ha ufficializzato al sede del ritiro estivo: dall’8 al 14 luglio la squadra di Antonio Conte si allenerà a Lugano, ma gli allenamenti agli ordini del nuovo tecnico non saranno aperti al pubblico.

Conte al Chelsea

“Per il sergente Antonio Conte gli allenamenti sono il primo comandamento. Alla Juve ne fissò uno alle 8 del mattino «per caricare di responsabilità» i suoi giocatori dopo un brutta sconfitta. Al Chelsea è stato criticato per la durezza dei suoi metodi quando le cose non giravano. All’Inter sono pronti alla svolta che porterà già dal ritiro, che sarà blindato per motivi di sicurezza: niente tifosi, i nerazzurri potranno lavorare al massimo già dal primo giorno, senza nessun tipo di distrazione. La nuova stagione contiana comincerà l’8 luglio a Lugano e per il popolo interista la prima occasione per vedere la creatura di Antonio arriverà solo dopo una settimana, domenica 14 luglio, nell’amichevole con i padroni di casa dell’FC Lugano. Chi sperava di poter fare un salto nella vicina Svizzera per stare accanto alla squadra è rimasto deluso: lo stadio di Cornaredo è sotto restyling completo e sarà finito solo per l’amichevole, l’Inter suderà nei due campi secondari dove non ci sono tribune. Aprire gli allenamenti, quindi, sarebbe impossibile. Proprio come era già successo un’estate fa nel ritiro casalingo di Appiano Gentile e più di un tifoso ci rimase male. Una necessità che sotto sotto non deve aver fatto arrabbiare troppo l’allenatore. È garantito che Antonio nei giorni svizzeri schiaccerà subito sull’acceleratore sia sulla parte tattica sia sulla preparazione atletica per testare i suoi nuovi giocatori: il massimo della concentrazione sarà il minimo richiesto, anche le voci dei tifosi potrebbero essere un di più. Questo è il metodo Conte, uno dei segreti dei suoi successi, il valore aggiunto che è in grado di dare alle sue squadre”, spiega La Gazzetta dello Sport.

“Soddisfazioni che potranno arrivare da fine agosto, visto che il campionato comincia nel weekend del 24-25. In mezzo, tra Lugano e la Serie A, l’Inter ha in calendario diversi appuntamenti di alto livello nella tournée in Asia, che porterà i nerazzurri ad Oriente dal 16 al 27 luglio. Il più intrigante? Ovviamente la sfida contro la Juve, la prima da ex di Antonio con i colori nerazzurri addosso. Si farà a Nanchino, la città della famiglia Zhang e di Suning, il 24 luglio. E per il sergente Conte sarà un giorno speciale”, aggiunge il quotidiano. .

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy