Inter, Spalletti: “Joao Mario? Ha lavorato da professionista serio. De Vrij…”

Le parole dell’allenatore al termine di Lazio-Inter

di Gianni Pampinella

Al termine di Lazio-Inter, Luciano Spalletti ha parlato ai microfoni di DAZN. Queste le parole dell’allenatore nerazzurro: “Non è un messaggio a nessuno, se giochiamo come il secondo tempo siamo anti-noi, se giochiamo come nel primo tempo siamo l’anti-squadre forti. Parte da lì, dalla possibilità di esprimere il proprio calcio e fare quello che si deve quando si indossa questa maglia. Joao Mario? Mi serviva un centrocampista fresco, che sapesse giocare la maglia. Ce l’ho in rosa e lo avrei dovuto far giocare prima. Lui ha lavorato da professionista serio, non è di quelli che sono suo amico se gli do la maglia. Lavora da professionista ed ha sfruttato benissimo l’occasione, ha fatto la sua parte nel possesso del primo tempo. De Vrij? E’ un calciatore forte, come è forte Skriniar e come è forte Miranda. Finora le ha giocate quasi tutte ed ha fatto la sua parte, ma dal mio punto di vista non era corretto metterlo nelle condizioni di essere fischiato da uno stadio intero“.

(DAZN)

 

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy