Inter, Suning a caccia di super ricavi: Evergrande spaventa Pirelli, il confronto con la Juve…

Inter, Suning a caccia di super ricavi: Evergrande spaventa Pirelli, il confronto con la Juve…

La proprietà cinese del club nerazzurro lavora sulle entrate e punta i top club europei

di Alessandro De Felice

Nessuna paura di un divorzio con l’Inter in casa Pirelli, almeno secondo il presidente Marco Tronchetti Provera, che ha dichiarato ieri: “Manterremo il nostro rapporto con il club nerazzurro, quale e come sarà nel concreto lo vedremo“. Dopo 25 anni potrebbe consumarsi l’addio tra la multinazionale degli pneumatici e il club nerazzurro: il contratto scadrà, infatti, alla fine della stagione 2020-2021.

Pirelli deve, però, fare attenzione al ‘pericolo’ Evergrande, gruppo cinese tra i leader mondiali della logistica e e possibile nuovo partner dell’Inter. Non a caso, il patron Xu Jiayin era presente a Milano in occasione della sfida dello scorso settembre contro lo Slavia Praga, ospite della famiglia Zhang.

Il Giornale riferisce che “lo scorso anno la Bicocca ha versato circa 19 milioni di euro nelle casse della Beneamata in virtù della qualificazione in Champions League“. Meno della metà rispetto ai 42 annui incassati dalla Juventus da Jeep. Stesso discorso per quanto riguarda lo sponsor tecnico: 10 milioni all’Inter da Nike, mentre i bianconeri ne hanno guadagnati 51 da Adidas per lo stesso periodo.

Per l’Inter la valorizzazione degli spazi pubblicitari rappresenta un elemento chiave per rimanere in alto in ambito sportivo. Suning lo sa bene e punta a ottenere maggiori ricavi per continuare il processo di crescita e continuare il percorso di avvicinamento ai top club europei.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy