Inter, Vidal: “Il mio futuro? Vedremo quando tornerò. Adesso tocca al mio procuratore…”

Le parole del centrocampista cileno

di Gianni Pampinella

“Il mio futuro è un argomento che lascio ad altre persone. Ora non me ne preoccupo, tanto meno in questi giorni che sono in vacanza. Ho svolto il lavoro che mi compete, adesso tocca al mio procuratore”. All’arrivo in Cile per le Feste natalizie e di fine anno, Arturo Vidal ha risposto così ai media del suo paese che gli facevano domande su un suo possibile trasferimento durante la ‘finestra’ del calciomercato invernale, e in particolare sull’interessamento dell’Inter. “Sono molto contento di stare a Barcellona – ha aggiunto l’ex juventino -, ma vedremo il da farsi quando tornerò ad allenarmi”. Di sicuro il cileno vuole continuare a giocare in Europa. “Voglia il cielo che io continui a rendere in campo – ha detto Vidal – e a giocare ancora in Europa per molto tempo. Lì sono arrivato a segnare quasi cento gol, ed è un traguardo che mi affascina”. Sul fatto di non essere titolare nel Barcellona il commento di Vidal è stato che “la decisione su chi va in campo spetta all’allenatore e non a me. Io rimango tranquillo e cerco di approfittare di tutte le chance che mi vengono concesse, possibilmente segnando dei gol perché è una cosa che mi piace molto. Tutto ciò sperando di alzare trofei alla fine della stagione”.

(ANSA)

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy