Juve prima scelta di Conte, ma Marotta rilancia: dall’Inter pronto un contratto da 8 milioni

Juve prima scelta di Conte, ma Marotta rilancia: dall’Inter pronto un contratto da 8 milioni

L’ad dell’Inter continua a inseguire l’ex tecnico del Chelsea

di Andrea Della Sala, @dellas8427
Antonio Conte ha spento i sogni della Roma e ha dichiarato che non sarà il club giallorosso la sua prossima meta. Ora rimangono sostanzialmente altre due strade per l’ex ct della Nazionale: Inter e Psg, anche se poi c’è anche la terza opzione la Juve, in attesa di capire il futuro di Allegri. Ecco il quadro che ne fa Repubblica:
JUVE“A questo punto per capire chi prenderà Conte bisogna aspettare il vertice tra Andrea Agnelli e Massimiliano Allegri: la Juventus è la sua prima scelta, quella squadra già « ai vertici » che ha il cruccio di non aver potuto guidare mai ( nella sua gestione, i bianconeri non spendevano ancora cifre folli). Si sente in corsa, ha un rapporto formidabile con il ds bianconero Paratici e sta provando a ristrutturare quello con Agnelli, deteriorato dalle dimissioni al secondo giorno di ritiro estivo nel luglio del 2014. Il tempo per l’appuntamento del presidente con Allegri è maturo: probabilmente già tra giovedì e venerdì si saprà quale futuro aspetta la Juve. Se però da Torino non giungessero segnali favorevoli a un suo ritorno ( il sogno è Guardiola), Conte non resterà a mani vuote”.
INTER – “Marotta, ad dell’Inter, è riuscito a convincerlo a mettere i nerazzurri davanti alla Roma, gli ha proposto un contratto da 8 milioni netti e ora aspetta. Anche se a parole pare frenare: ieri all’università Ca’ Foscari di Venezia ha spiegato che «se chiedessimo ai tifosi ci direbbero che vogliono una società che vince, ma un club deve avere bilanci sani, programmi a lunga durata, essere razionale e capire che un allenatore non può essere sempre il capro espiatorio, non si può cambiarlo solo perché condizionati dall’ambiente » . Sulla carta, una conferma di Spalletti e un avviso ai tifosi a guardare alla stabilità oltre che alla voglia di vittorie. Eppure, giusto lunedì della scorsa settimana, Marotta incontrava a Milano proprio Antonio Conte. Uno snodo cruciale”.
PSG “Poche ore prima infatti l’allenatore aveva ricevuto il primo, inatteso sondaggio del Psg, che fresco di eliminazione dalla Coppa di Francia ad opera del Rennes e con l’indice di gradimento del tecnico Tuchel in fortissimo ribasso, aveva preso contatti con l’ex ct azzurro. La proposta è ovviamente subordinata alla decisione di Al Thani, proprietario della società parigina, su Tuchel: lo ha scelto lui l’estate scorsa e nessun altro può assumersi l’onere di mandarlo via. Nell’eventualità però a Parigi (contattato pure Mourinho) vogliono farsi trovare pronti. Da capire se prevarrà la voglia di Conte di tornare in Italia o di provare a vincere in un Paese nuovo dopo Italia e Inghilterra, sulla scia di Guardiola, Mourinho e Ancelotti: i grandissimi della panchina con cui ormai è pronto a sedersi al tavolo”.
0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy