La decisione su Karamoh slitta a domani, un dirigente: “Torna all’Inter? Dipende da…”

La decisione su Karamoh slitta a domani, un dirigente: “Torna all’Inter? Dipende da…”

Il giocatore in prestito dall’Inter ha condiviso le sue scuse pubblicamente

di Sabine Bertagna, @SBertagna

Il caso Yann Karamoh sarebbe dovuto essere discusso nella giornata di oggi. Ma il giocatore, arrivato al Bordeaux in prestito dall’Inter, dovrà attendere la giornata di domani per conoscere le conseguenze dell’esclusione dalla rosa come precauzione imposta dal club francese il 6 febbraio. L’ala destra sarà ricevuta venerdì dal presidente Frédéric Longuépée. È accusato di avere avuto un alterco con Patrick Colleter, l’assistente di Ricardo e Eric Bédouet, il giorno prima del viaggio a Marsiglia, ma anche di aver postato su Instagram la sua gita in una boutique di lusso di Parigi mentre i suoi compagni di squadra erano impegnati in campo. Secondo la dirigenza, e anche se Karamoh aveva affermato il contrario nel suo post di scuse, pare che in quella giornata fosse atteso a Haillan. Ecco quanto rivelato da un dirigente del club francese all’Equipe: “Vogliamo essere sicuri che non si ripeterà”. Sarà multato, questo è sicuro. È possibile che il Bordeaux decida di interrompere il prestito con l’Inter? “Dipenderà da lui e dal suo comportamento”. Sul piano del personale, Ricardo ci ha informato che l’incidente è stato archiviato dopo le scuse fatte dall’ex Caen. “Ora tocca alla dirigenza decidere”.

(Equipe)

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy