L’Inter e la campagna contro il razzismo. Marotta: “Abbiamo ricevuto grandissimi…”

Il dirigente nerazzurro commenta la campagna dell’Inter contro il razzismo

di Gianni Pampinella

Grazie agli oltre 10 mila bambine e bambini che hanno riempito il Primo Anello del “Meazza” durante Inter-Sassuolo, la campagna nerazzurra Brothers Universally United ha consolidato il proprio messaggio contro ogni forma di discriminazione. Sugli spalti gli ambasciatori di un tifo ‘sano’, che – come ha dichiarato il Ministro dell’Istruzione Marco Bussetti – “è sempre verso la propria squadra, non contro gli avversari“. A tifare e trasmettere i valori educativi dello sport ragazze e ragazzi del network Scuole Calcio Inter (Centri di Formazione nerazzurri e Inter Grassroots Program affiliati FIGC), del Centro Sportivo Italiano e delle Scuole milanesi che prima del fischio d’inizio della gara sono stati raggiunti dal Presidente Steven Zhang accompagnato da Alessandro Antonello. Per il CEO Corporate di FC Internazionale Milano, la campagna Brothers Universally United è stata anche un importante spunto di riflessione per molti, oltre al campo, oltre al calcio: “Stiamo raccogliendo un seguito trasversale, tantissimi hanno rilanciato il nostro messaggio. Subito dopo la partita contro il Napoli, c’è stato un momento di riflessione ed è stata fortissima la voglia della Società di mandare un messaggio positivo“. A spingere il messaggio non solo la squadra, la società e i tifosi nerazzurri ma anche le istituzioni del calcio e gli altri Club di Serie A, come ha sottolineato il CEO Sport nerazzurro Giuseppe Marotta: “Abbiamo ricevuto grandissimi riscontri da parte della Lega e da parte di tanti altri Club“.

(Inter.it)

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy