Lukaku rientra col serbatoio pieno. Il belga è leader nell’Inter, Conte sfrutta la sua condizione

Dopo la doppietta messa a segno contro la Danimarca, il centravanti dell’Inter vuole tornare a segnare già domenica contro il Torino

di Andrea Della Sala, @dellas8427

Non solo brutte notizie per l’Inter dopo i rientri dalle nazionali. Se Kolarov e Brozovic sono rientrati a Milano positivi al Covid, giocatori come Lukaku, Lautaro e Vidal rientrano con l’umore a mille. In particolare il centravanti belga, partito tra mille preoccupazioni per l’infortunio e rientrato in grande condizione con una doppietta nell’ultima gara.

“Romelu torna a Milano con il pieno e con numeri impressionanti: oltre ai 7 gol in 8 partite all’Inter in questo avvio di stagione, ci sono anche le 5 reti in altrettanti match di Nations League. In nazionale sono addirittura 17 gol nelle ultime 14 partite giocate: il belga si dimostra un fattore a livello internazionale. I nerazzurri hanno davanti a sé una doppia salita da affrontare, per recuperare terreno in campionato e per provare l’impresa di qualificarsi agli ottavi di Champions League: con il serbatoio di Lukaku pieno tutto è possibile”, si legge su Gazzetta.it.

Getty Images

“Conte riabbraccia il suo uomo e il trascinatore che può guidare l’Inter in un mese di fuoco, in cui ci si gioca il proseguo della stagione: sette partite di campionato e tre a chiudere il girone di Champions. Lukaku torna alla base con una condizione ritrovata, con la spinta della doppietta alla Danimarca, con numeri da top player di livello internazionale e con parole da leader: con un Romelu così, l’Inter vede ancora la luce. E Conte, ironia della sorte, ringrazia la sosta per le nazionali”, aggiunge il portale sportivo.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy