Meazza, il Comune vuole ristrutturazione. Ecco perché Milan e Inter non ci pensano nemmeno

I due club sono stati chiarissimi sulla costruzione di un nuovo impianto e infatti non è ancora stata abbandonata la pista Sesto

di Eva A. Provenzano, @EvaAProvenzano

Il sindaco di Milano, Beppe Sala, ha chiesto trasparenza sulla costruzione di un nuovo impianto a San Siro. Milan e Inter hanno intenzione di accontentarlo su questo. Ecco perché oggi incontreranno i cittadini che vivono nella zona dello stadio per mostrare i loro due progetti, sui quali sono disposti ad investire fino a 1.2 miliardi di euro. Il Comune però parteggia per la ristrutturazione del Meazza. Un’idea che i due club non prendono in considerazione soprattutto per i costi ritenuti eccessivi. Come spiega il CorSport: “Perché il progetto studiato nel 2015 da un architetto milanese su richiesta di Thohir prevedeva interventi “minimi” (importo 200 milioni di euro), mentre per avere un Meazza al passo con i tempi, in termini di posti corporate e altri servizi, servirebbero più di 500 milioni”. 

(Fonte: CdS)

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy