FC Inter 1908
I migliori video scelti dal nostro canale

primo piano

CorSera – Mercato, Conte non si aspetta nulla. Ma un doppio scenario ingolosisce l’Inter

Getty Images

La situazione del club nerazzurro, fra obiettivi di mercato e di classifica

Fabio Alampi

Le notizie che circolano da giorni sulla situazione economica dell'Inter non contribuiscono di certo a rasserenare l'ambiente intorno alla squadra di Antonio Conte, che torna oggi in campo dopo la breve sosta natalizia. Il Corriere della Sera analizza il momento attraversato dai nerazzurri, fra obiettivi di mercato e di classifica.

 Getty Images

MERCATO - "Il gruppo Suning, proprietario dell'Inter dal 2016, ha stretto però i cordoni della borsa e imposto la linea del rigore, anche perché in patria attraversa un momento finanziario non facile, riconducibile alla pandemia e non solo. Dal mercato, da fare in autofinanziamento, Conte non si aspetta praticamente nulla, anzi allo stato è il minore dei problemi. La conferma di Zhang sulla volontà di continuare l'avventura non rasserena granché il cielo nerazzurro. L'Inter, come altri club, ha un bilancio pesante, l'ultimo passivo è di 100 milioni, e non trasmettono tranquillità le notizie in arrivo dalla Cina, con una netta inversione rispetto agli investimenti nel calcio decisa dal governo di Pechino".

 Getty Images

DOPPIO SCENARIO - "Al centro di un quadro così complesso si installa l'Inter, con la preoccupazione che i problemi societari si riflettano sul campo. Conte è deciso a continuare la sua corsa. Il vertice di fine anno con Zhang è servito solo a certificare le difficoltà della proprietà. Il tecnico non fa polemiche e lancia la sfida per lo scudetto. «Quando sei l'allenatore dell'Inter hai il dovere di credere di poter lottare fino alla fine per raggiungere il massimo. Per quanto riguarda gli incontri, è giusto che certe cose rimangano private». Con la Juventus staccata di 9 punti e il Milan davanti di una sola lunghezza, l'Inter è ingolosita dalla doppia opzione allungo-sorpasso".

tutte le notizie di

Potresti esserti perso