Mercato, Inter-Dzeko: nerazzurri indispettiti da una cosa. La Roma gioca al rialzo, ma…

Mercato, Inter-Dzeko: nerazzurri indispettiti da una cosa. La Roma gioca al rialzo, ma…

Continua la trattativa tra Inter e Roma per l’attaccante bosniaco

di Gianni Pampinella
Edin Dzeko, Roma

È un lungo tira e molla quello tra l’Inter e la Roma per Edin Dzeko. Qualche settimana fa la trattativa sembrava a un passo dalla chiusura, ma si sta alzando il livello dello scontro con i giallorossi. “Perché quel che doveva essere uno scambio da fare entro il 30 giugno – il discorso plusvalenza fa comodo a entrambi i club — è adesso diventata una partita al rialzo dei giallorossi, al quale l’Inter non vuole partecipare“, si legge sulla Gazzetta dello Sport. “La richiesta aumentata da 20 a 22 milioni di euro ha indispettito la società nerazzurra, ferma a una valutazione di 13, anche in considerazione di un giocatore che nell’estate 2015 fu pagato dalla Roma 21 milioni, bonus compresi. Costo, dunque, ampiamente ammortato. Chiara l’esigenza della Roma di realizzare una plusvalenza più alta possibile, che però deve coincidere con la medesima necessità dell’Inter: ecco perché la via più probabile resta quello di uno scambio con un giovane da individuare. Allo stato attuale la corda è ancora lontana dallo spezzarsi, il lieto fine è la soluzione più probabile, perché a nessuno conviene la rottura. In soldoni: non siamo al cambio di obiettivo da parte dell’Inter. C’è pur sempre un giocatore che ha sposato i nerazzurri a marzo, per un triennale da 5 milioni di euro a stagione. E c’è un tecnico, Conte, che vede in lui – e in Lukaku – i giocatori perfetti per la costruzione e la finalizzazione offensiva. Non ingannino i (soli) 21 gol complessivi segnati dai due nell’ultima stagione. Conte «il top player metaforico» – citazione Marotta – sa guardare oltre“.

(Gazzetta dello Sport)

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy