Mercato Inter, rivoluzione esterni: Chiesa fuori budget, Bergwijn attira e Carrasco…

Nella prossima estate l’Inter dovrebbe cambiare molto sulle corsie laterali offensive

di Andrea Della Sala, @dellas8427

L’Inter cerca forze fresche sulle corsie laterali per la prossima stagione. Ausilio e Marotta seguono diversi profili: Sarabia del Siviglia, Chiesa della Fiorentina, ma anche Bergwijn e Carrasco.

“Il viola ovviamente continua a piacere, ma la concorrenza è alta e il costo «fuori budget», a meno che le cessioni della coppia Icardi-Perisic non diventino più remunerative del previsto. Per l’olandese del Psv servono almeno 35 milioni: la richiesta iniziale era di 40. Il profilo di Bergwijn è considerato più che interessante anche per la giovane età e le prospettive di crescita, che potrebbero anche portare a potenziali plusvalenze in futuro: nei piani a lunga scadenza di Suning l’Inter dovrà crescere auto-finanziandosi, anche con il player trading. A gennaio poi il nome più caldo era quello di Yannick Carrasco, che per tornare in Europa è pronto a spalmarsi il ricco ingaggio percepito al Dalian. I cinesi però (per ora) non scendono dalla quotazione di 35 milioni. Il belga aspetta e conferma di essere in palla: 5 gol nelle 7 gare del 2019. All’Atletico ne segnò di pesanti, anche in Champions. E da quella sponda di Madrid oggi l’Inter aspetta conferme importanti. Diego Godin ha convocato per le 13 una conferenza stampa, in cui annuncerà la decisione di lasciare il club per iniziare al nuova avventura a Milano. Dalla Liga il primo rinforzo”, spiega La Gazzetta dello Sport.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy