Mercato, TS azzarda: “Inter, Karamoh pedina di scambio per arrivare a Benassi. Le alternative…”

Secondo il quotidiano torinese, il talento francese potrebbe essere girato alla Fiorentina

di Marco Astori, @MarcoAstori_
Tra i tanti nomi sul taccuino dell’Inter per il centrocampo, è presente anche quello di Marco Benassi, giocatore proveniente dalla Primavera nerazzurra, girato poi al Torino nell’affare D’Ambrosio e ora alla Fiorentina. L’Inter vuole riaverlo e, secondo Tuttosport, potrebbe mettere sul piatto uno dei migliori talenti a disposizione, ovvero Yann Karamoh, nonostante questo sia idolo dei tifosi e abbia affermato più volte di esplodere in nerazzurro: “Arrivare a Benassi a gennaio non è semplice, essendo il giocatore un punto di forza della squadra di Pioli, impegnata nella corsa a un posto per l’Europa. Difficilmente la Fiorentina lo lascerà andare, ancora di più pensando alla formula con cui l’Inter può muoversi – per ora – in questo mercato di gennaio, ovvero il prestito con diritto di riscatto (unica operazione che permetterebbe all’Inter di inserire il giocatore nella lista Uefa per l’Europa League).
I nerazzurri, però, potrebbero avere argomenti interessanti per la Fiorentina per giugno, quando potrebbe andare in scena il riscatto per un giocatore che il ds Corvino valuta intorno ai 20 milioni. Innanzitutto Karamoh: il 20enne esterno d’attacco francese, in questa stagione in prestito al Bordeaux, è un elemento che piace molto al ds viola che già la scorsa estate aveva sondato il terreno per averlo in prestito. A fine annata Karamoh rientrerà all’Inter e potrebbe essere una moneta di scambio perfetta per saldare il conto con la Fiorentina che potrebbe trovarsi nella situazione di trovare un sostituto a Chiesa. E sempre nel capitolo esterni va inserito Candreva, sicuramente in uscita dall’Inter a fine stagione, sempre che non arrivi un’offerta interessante già a gennaio. A completare il cerchio Gagliardini: il centrocampista si trovò benissimo con Pioli all’Inter e a fine campionato pure lui potrebbe trovarsi nella situazione di valutare il futuro. L’ostacolo, per quanto riguarda Candreva e Gagliardini, è rappresentato dall’ingaggio: in particolare l’esterno guadagna più di 3 milioni, contro l’1.7 percepito da Chiesa, primo nel monte stipendi viola”, conclude Tuttosport.
1 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

  1. controviaggio - 2 anni fa

    Karamoh non si tocca

    Rispondi Mi piace Non mi piace

Recupera Password

accettazione privacy