Mourinho: “Le tre dita ai tifosi della Juve? Ce l’hanno con me solo per una ragione”

Mourinho: “Le tre dita ai tifosi della Juve? Ce l’hanno con me solo per una ragione”

L’ex allenatore nerazzurro è tornato a parlare del gesto fatto all’Old Trafford nei confronti dei sostenitori bianconeri che lo avevano insultato con dei cori

di Eva A. Provenzano, @EvaAProvenzano

José Mourinho, nella conferenza stampa che precede la gara di Champions dello JS contro la Juventus, è tornato sulle tre dita, gesto simbolico rivolto ai tifosi della Juve nella gara dell’Old Trafford, quando alla fine, insultato dai tifosi bianconeri attraverso alcuni cori, ha replicato con il gesto delle tre dita. E a domanda su quel gesto ha risposto: «Nell’ultima partita, che è stata super corretta e disciplinarmente fantastica, noi un giallo e loro uno o due massimo, c’è stata educazione prima e dopo la gara, la Juve ha fatto il suo lavoro, noi il nostro e niente, senza nessuna giustificazione i tifosi hanno avuto nel finale un comportamento non bello. Io sono arrivato alla conclusione che c’è solo una ragione per quello e la ragione sono le tre dita e nessun’altra. Il mio rapporto con la società e Allegri è corretto, unico motivo che ho visto è ricordi negativi dei tempi in cui sono stato in Italia, niente di più». 

(Fonte: SS24)

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy