FC Inter 1908
I migliori video scelti dal nostro canale

primo piano

Paolillo: “Inter, preoccupato da Suning. Se non paga stipendi non si può pensare allo stadio”

Getty Images

Paolillo, ex amministratore delegato dell'Inter, a TMW Radio ha confessato di essere preoccupato per la situazione economica dei nerazzurri

Marco Macca

Intervenuto ai microfoni di TMW Radio, Ernesto Paolillo, ex amministrato delegato dell'Inter, si è detto molto preoccupato della situazione finanziaria del club nerazzurro e delle difficoltà che sta incontrando l'attuale proprietà Suning:

INTER-JUVENTUS - "anto demerito dell'Inter ieri sera... Sia sul primo che sul secondo gol della Juve sono stati fatti troppi errori. Si è avuta la dimostrazione che senza giocatori di peso come Lukaku o di spinta come Hakimi, si soffre tanto".

SUNING - "Onestamente sì. Già leggere che si fatica a pagare gli stipendi crea preoccupazione, sapendo che entrate non ce ne sono e che con scadenze vicine, e l'atteggiamento politico della Cina diventa difficile trovare una soluzione. Quando un compratore sa che c'è urgenza di vendere gioca molto al ribasso".

INVERSIONE CINA - "Alla base c'è sempre il danno del Covid. Ok che la Cina ha un PIL importante, ma hanno sofferto tantissimo rispetto al normale andamento. In una situazione così hanno tagliato investimenti e spese che di impatti diretti in Cina non ne portano, come quelle all'estero".

ADDIO PROPRIETA' ITALIANE? - "Penso di sì. Un po' perché la situazione economica italiana porta gli imprenditori a permettersi meno il lusso di gestire un club di calcio, e un po' perché certe situazioni obbligano a vendere. Arrivano i fondi esteri, che però hanno un'altra mentalità, non legata ad antifone, colori ed interessi campanilistici".

STADIO INTER E MILAN - "Il Milan ha bisogno di sapere se l'altra squadra è disposta a fare certe spese, vedendo oggi che c'è fatica a pagare gli stipendi arretrati, non oso pensare a che programmi si possano fare sulla costruzione dello stadio".

(Fonte: TMW Radio)

tutte le notizie di

Potresti esserti perso