FC Inter 1908
I migliori video scelti dal nostro canale

primo piano

Inter, passerella d’addio per Eriksen: San Siro lo aspetta per il saluto finale

Getty Images

Il club nerazzurro sta organizzando il giusto tributo per lo sfortunato centrocampista danese, impossibilitato a giocare in Italia

Fabio Alampi

Manca solamente l'ufficialità, ma lo scenario è ormai definito: Christian Eriksen non sarà più un calciatore dell'Inter. Lo sfortunato centrocampista danese, colpito da un arresto cardiaco a giugno durante l'Europeo, rescinderà il suo contratto con i nerazzurri, dal momento che il Coni - come ampiamente previsto - gli ha negato l'idoneità per giocare in Italia. Tuttosport certifica l'addio:

"L'avventura di Christian Eriksen con l'Inter, vissuta sempre sull'ottovolante prima di quanto accaduto in quel maledetto pomeriggio di Copenaghen, è ormai giunta ora al termine. Ieri mattina di buon'ora, e prima che Beppe Marotta e Alessandro Antonello raggiungessero l'assemblea di Lega, il calciatore, accompagnato dal suo agente Martin Schoots, ha definito i dettagli per la sua buonuscita. Il tutto dopo che il responso del Coni, come ampiamente previsto, aveva esplicitato la non idoneità alla pratica sportiva in Italia del 29enne per via del defibrillatore sottocutaneo impiantatogli dopo il malore accusato in Danimarca-Finlandia dello scorso giugno".

 Getty Images

Passerella d'addio

"I tifosi dell'Inter, almeno nell'immediato, non potranno salutare Eriksen. Non è prevista infatti alcuna passerella prima della gara contro il Torino, l'ultima del 2021, per permettere ai supporters nerazzurri di congedarsi dal forte calciatore. E viceversa. Ma dalla società filtra che all'inizio del prossimo anno, presumibilmente tra gennaio e febbraio, e probabilmente prima di una partita da disputarsi a San Siro, qualcosa verrà organizzato".

tutte le notizie di