Perisic, la voglia di Premier non è tramontata. Per l’Inter Bergwijn più semplice di Chiesa

Col croato in partenza, l’Inter monitora il mercato alla ricerca del sostituto

di Andrea Della Sala, @dellas8427

Il futuro di Perisic sembra deciso: la Premier lo chiama da tempo e lui ha deciso di rispondere presente. E l’Inter si è già messa alla ricerca del sostituto:

“La voglia di Perisic di provare un’esperienza in Premier non è tramontata e non è mai stata neppure un mistero, espressa senza troppi tentennamenti anche il giorno della partita di Champions a Londra proprio contro il Tottenham. La strada è tracciata, la società è costretta a ragionare già sulle alternative. E non a caso si parla con insistenza di Bergwijn, che il Psv valuta più o meno la stessa cifra stimata dall’Inter per Perisic. Molto più semplice programmare un futuro con l’olandese, piuttosto che con Federico Chiesa, che pure resta il sogno neppure troppo segreto dell’Inter, ma sul quale la Juventus pare aver già puntato diverse fiches. Il futuro però poggia sulla stagione, per dirla con la testa e le parole di Spalletti. Che di Perisic ha fatto il perno della sua Inter: è il terzo giocatore di movimento più impiegato della rosa, nonostante i numeri complessivi del croato – se paragonati alla scorsa stagione – siano inferiori in molte delle voci fondamentali. E non fosse altro che per ricambiare la fiducia senza limiti del suo allenatore che Perisic è chiamato ad un’altra accelerata. Per se stesso, per Spalletti, per portare l’Inter in Europa. Dove magari un giorno la ritroverà da avversaria, se da Londra non si fermeranno solo al fumo”, si legge su La Gazzetta dello Sport.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy