Perisic, Premier a fine stagione? L’Inter si fionda su De Paul: uno sponsor speciale lo aiuta

Il jolly dell’Udinese potrebbe essere il rinforzo offensivo per l’Inter

di Andrea Della Sala, @dellas8427
Rodrigo De Paul è uno degli obiettivi dell’Inter per la prossima stagione. Il club nerazzurro sta già pensando alla squadra della prossima stagione e il jolly offensivo dell’Udinese è un profilo che piace parecchio agli uomini mercato interisti. Non è ancora partita una vera e propria trattativa col club friulano, ma l’Inter sta monitorando la situazione per cercare di anticipare la concorrenza. Sulle tracce di De Paul c’è anche la Roma.

“L’Udinese ha da poco rinnovato il contratto di De Paul fino al 2023 e lo valuta una cifra superiore ai 30 milioni. Non pochi anche se i giocatori polivalenti come l’argentino hanno parecchio mercato. Nel 4-2-3-1 può agire in tutti e tre i ruoli dietro il centravanti (anche se preferisce partire da sinistra per “entrare” dentro il campo e liberare il suo destro molto preciso), mentre nel 4-3-3 può giocare come esterno offensivo su entrambe le corsie. Ha qualità, abilità nell’ultimo passaggio, ma anche… gamba e resistenza, tutte caratteristiche che a Spalletti piacciono parecchio. Sulla fascia sinistra adesso il tecnico toscano utilizza Perisic, ma se in estate il croato farà le valige e lascerà Milano per coronare il suo sogno di misurarsi con la Premier inglese, allora l’Inter dovrà riflettere su come sostituirlo. In casa ha già Keita, che però va riscattato versando al Monaco 34,5 milioni, e poi c’è De Paul, che si sta imponendo all’attenzione dei grandi club a suon di prestazioni maiuscole”, si legge sul Corriere dello Sport. L’Inter per ora non ha intenzione di fare investimenti a lungo termine né di impegnarsi per il 2019-20. Il momento della scelta dei rinforzi arriverà tra qualche mese anche se le valutazioni sui singoli eventualmente da inserire saranno fatte già dalle prossime settimane. De Paul è sicuramente tra questi perché i suoi passi in avanti negli ultimi 6 mesi del 2018 sono stati notevoli, come testimoniato anche dalla convocazione e l’esordio nella Seleccion argentina lo scorso ottobre, dove ha già collezionato 3 presenze e dove divide lo spogliatoio con Icardi. Proprio il capitano nerazzurro potrebbe diventare uno dei suoi sponsor. Basterà attendere qualche mese poi la trattativa potrebbe prendere quota”, riporta il quotidiano.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy