Primavera, le pagelle di Fiorentina-Inter: a Gavioli manca solo il gol, Adorante sprecone

Primavera, le pagelle di Fiorentina-Inter: a Gavioli manca solo il gol, Adorante sprecone

Le pagelle di FcInter1908.it sulla gara della Primavera

di Fabio Alampi, @FabioAlampi

Dekic 6,5 La parata su Beloko nel primo tempo vale come un gol. Non può nulla in occasione delle reti avversarie.
Grassini 6 Si limita a tenere la sua zona, manca il suo solito apporto offensivo (dal 57′ Zappa 6 Torna dopo l’infortunio subito contro il PSV, deve ancora entrare in condizione)
Nolan 6,5 Annulla Bocchio, guida la retroguardia nerazzurra con sicurezza e personalità.
van den Eynden 6 Prestazione ordinata, non deve ricorrere agli straordinari.
Corrado 6 Ferrarini spinge tantissimo dalle sue parti, lui controlla senza troppi patemi, ma si spinge poco in avanti.
Gavioli 6,5 Solito moto perpetuo, sfiora il gol più volte ed è sempre il primo ad andare in pressing. Mezzo voto in meno per l’eccesso di egoismo el contropiede del secondo tempo, occasione che avrebbe potuto portare l’Inter di nuovo in vantaggio.
Pompetti 5 L’errore commesso nei minuti finali del primo tempo consente alla Fiorentina di pareggiare e di rientrare in partita. Leggerezza grave.
Schirò 6,5 Tra i migliori del primo tempo, trova il gol con un bell’inserimento centrale, dimostrando di trovarsi sempre meglio nel ruolo di mezz’ala. Cala nella ripresa. (dall’80’ Roric sv)
Persyn 6 Schierato largo sulla destra nel tridente offensivo, mostra qualche buono spunto. (dal 57′ Mulattieri 5,5 Non riesce a cambiare le sorti del match)
Adorante 5 Poco servito dai compagni, non riesce mai a rendersi pericoloso. Spreca un’occasione colossale a due passi dalla porta. (dall’85’ Vergani sv)
Colidio 5,5 Prestazione opaca da parte dell’argentino, relegato sulla sinistra e mai incisivo in fase offensiva. (dal 63′ Salcedo 5,5 Qualche spunto e poco più. Deve ancora entrare nei meccanismi della squadra)
Madonna 5,5 Prima sconfitta in campionato, seconda nelle ultime tre uscite stagionali contando anche il ko con il PSV Eindhoven in Youth League. La squadra parte bene, ma si spegne in fretta: il lavoro da fare è ancora tanto.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy