PSG, Tuchel spiega nel dettaglio cosa chiede a Icardi e gli dice: “Noi diversi dall’Inter”

PSG, Tuchel spiega nel dettaglio cosa chiede a Icardi e gli dice: “Noi diversi dall’Inter”

Il tecnico della squadra francese si è dilungato sull’arrivo del giocatore argentino e su cosa si aspetta da lui

di Eva A. Provenzano, @EvaAProvenzano

Cosa si aspetta Tuchel, allenatore del PSG, da Mauro Icardi? Lo ha spiegato in conferenza stampa e ha sottolineato: «Non sono sicuro che sia pronto a giocare. Ha perso molte partite con l’Inter negli ultimi mesi». Poi ha elencato le sue qualità: «Ha la chiara qualità di definire il gioco, ha l’ultimo tocco, è sempre pericoloso e non gli servono molti tocchi per segnare, ha molta fiducia, ma abbiamo uno stile diverso rispetto a quello dell’Inter. Potrebbe adattarsi subito o impiegare un po’ di tempo per adattarsi al nostro gioco. Dobbiamo aspettare e vedere».

«Sicuramente porterà ad avere una certa concorrenza in attacco, penso che sia meglio per noi. Proveremo. Lui non gioca da diverso tempo e deve trovare il suo ritmo. E’ normalmente un 9 come Cavani ed è buono che sia con noi, è molto felice di essere qui, si sente libero. Mi aspetto quindi uno spirito buono nel lavoro, rispetto in ogni direzione e complicità quando ci sarà da sostenere il gruppo», ha aggiunto il tecnico della squadra parigina

E ha concluso così: «Forse possiamo giocare con Edi e Mauro insieme in alcune partite. Se entrambi dimostrano che possono giocare insieme, troverò una soluzione, ma spetta a loro essere indispensabili. Abbiamo diverse soluzioni in attacco e decideremo di volta in volta. Se tutti faranno bene sarà difficile per me scegliere ma un bene per la squadra, vuol dire che abbiamo una rosa forte».

(Fonte: footmercato.net)

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy