Sabatini: “Con Suning le cose sono andate male, ecco perché. Qui a Bologna invece…”

Sabatini: “Con Suning le cose sono andate male, ecco perché. Qui a Bologna invece…”

Il neo-responsabile del Bologna ricorda l’esperienza all’Inter

di Matteo Pifferi, @Pifferii
walter-sabatini-si-presenta-al-bologna

“Con Suning le cose sono andate male perché io ho avuto fretta di fare tutto subito. Ma l’idea di un network internazionale ce l’ho da tempo e qui (al Bologna, ndr) credo si possa realizzare: c’è la volontà della proprietà e c’è anche la capacità. Vogliamo creare un percorso per cui i giocatori nascono nelle Accademie e poi vengono portati in Europa con il Bologna al vertice. Se i giocatori vengono portati in situazioni funzionali crescono più in fretta. Se riusciamo a creare mercati paralleli per migliorare la prima squadra avremo raggiunto l’obiettivo. A Totti non abbiamo fatto nessuna offerta”.

Durante la prima conferenza stampa da responsabile della supervisione e del coordinamento delle operazioni calcistiche di Bologna e Montreal Impact, Walter Sabatini ha parlato così dell’esperienza avuta nel recente passato con Inter e Jiangsu Suning.

(TMW)

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy