Sassuolo-Inter, arbitro Mariani scandaloso. Ma “abbiamo giocato male quindi zitti” è anche peggio

Sassuolo-Inter, arbitro Mariani scandaloso. Ma “abbiamo giocato male quindi zitti” è anche peggio

L’Inter perde, complice anche una vergognosa direzione di gara dell’arbitro Mariani

di Redazione1908

Un rigore dubbio concesso al Sassuolo (dubbio ma non scandaloso), due rigori netti negati all’Inter. Si chiude così il bilancio del primo arbitraggio nei confronti dei nerazzurri. Con tanti saluti al Var e alle belle parole estive sui tanti errori cancellati dalla tecnologia. La tecnologia cancella tanti errori se viene utilizzata. Invece l’arbitro Mariani è andato dritto per la sua strada, nessun “errore grave” che meritasse un replay, decisioni sicure con petto in fuori.

E Inter derubata alla prima partita. E poco conta che i nerazzurri abbiano giocato una partita oscena a dir poco. La si può sfangare anche con gli episodi, tanto più che a decidere l’incontro è stato proprio il suddetto rigore dubbio. Invece niente: l’arbitro Mariani ha condizionato la gara, negando all’Inter un rigore solare su Icardi e un rigore ancor più solare su Asamoah, che brucia ancora di più visto il metro di giudizio utilizzato per la strattonatina di Miranda su Di Francesco.

Ma quel che brucia di più è la reazione di alcuni interisti: “Dopo una partita del genere vi attaccate a queste cose? Stiamo zitti”. Queste cose sono le regole, queste cose fanno parte della giustizia. Non parliamo di pattinaggio artistico, non c’è la giuria. C’è un regolamento da applicare. E durante Sassuolo-Inter non è stato applicato. E l’Inter ha perso. No, non stiamo zitti. Anche perché se il buongiorno si vede dal mattino…

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy