Sconcerti: “Conte, primo anno all’Inter buttato. O vince o perde soldi e stima”

Il pensiero del noto giornalista a proposito dell’allenatore nerazzurro

di Daniele Vitiello, @DanViti

Mario Sconcerti, nel suo editoriale per il Corriere della Sera, si è soffermato anche sulla figura di Antonio Conte.

Getty Images

Per il noto giornalista, il tecnico non ha un grosso margine d’errore a disposizione: “Sento spesso dire che Conte smetterà presto di allenare perché è una candela che brucia dall’alto e dal fondo, dura la metà del tempo. Non credo andrà così. Conte è sulle spine perché questo è l’anno che decide la sua caratura. È stato un anno fermo al Chelsea, esonerato in casa, ha buttato il primo anno all’Inter, è uscito adesso dalla Champions. O vince o perde posti nei soldi e nella stima. Ma l’isteria non uccide, asciuga. Ora guida l’Inter in modo diverso da un mese fa. Ha meno giri, non è calmo ma lascia più fare. Sta imparando a gestire ingoiando”.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy