Severgnini: “Inter-Juve riesuma brutti ricordi, campionato falsato. Peccato, il Var stava aiutando”

Beppe Severgnini, sul Corriere della Sera, ha commentato Inter-Juve e la prestazione dell’arbitro Orsato

di Redazione1908

Beppe Severgnini, sul Corriere della Sera, ha risposto al messaggio di un lettore dopo Inter-Juventus. Questa la domanda di Fabio al noto tifoso nerazzurro: “Ciao Beppe, parliamo di calcio? Quanto sono diventati noiosi questi campionati? In Italia sembra avere soldi solo la Juventus che vince 7 campionati di fila meritatamente e anche con qualche aiuto arbitrale, come se ne avesse veramente bisogno. In Francia domina il Psg, in Germania il Bayern, in Spagna si alternano Barcellona e Real che poi, puntualmente, domina in Champions League. Un po’ più divertente è, per fortuna, il campionato inglese. Potrebbero fare una lega queste top europee, e le altre giocarsi i rispettivi campionati. Io francamente, della Juventus aiutata dagli arbitri che stravince i campionati, non ne sentirò la mancanza.”

Ecco la risposta di Servergnini:

Da anni evito di commentare gli arbitraggi. Perché:

(a) non mi piace 

(b) ho smesso di scrivere di calcio e della mia amata Inter (ho iniziato nel 2002, ho finito nel 2010, come dire: dal disastro al trionfo)  

(c)  le cose sembravano mettersi meglio, da questo punto di vista, anche grazie al VAR.  Calciopoli è distante, per fortuna.

Ma quello che è successo sabato sera a San Siro è sgradevole. L’espulsione frettolosa di Vecino a inizio partita, e la decisione di salvare ripetutamente Pjanic dal secondo giallo, sono sembrate incomprensibili,  riesumano brutti ricordi e hanno, con ogni probabilità, falsato il campionato – non credo che Fiorentina-Napoli sarebbe finita nello stesso modo, se l’Inter avesse vinto o pareggiato, come sembrava in grado di fare restando in undici.

Legga il commento, duro, di Daniele Dallera, da anni il capo dello sport al “Corriere”: è una persona matura e mansueta, le assicuro.

Peccato. Il nostro calcio stava cercando di risollevarsi. Ma se succedono queste cose sarà dura. Non è vero che i tifosi non sanno perdere: ma perdere così lascia un brutto sapore.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy