Champions-Handanovic, è l’ora dell’esordio con l’Inter dopo un’attesa di sei anni

Champions-Handanovic, è l’ora dell’esordio con l’Inter dopo un’attesa di sei anni

Solo nove i giocatori interisti che hanno già calcato il palcoscenico della coppa più importante d’Europa: il portiere la giocherà per la prima volta

di Eva A. Provenzano, @EvaAProvenzano

Era marzo 2012, la partita con il Marsiglia è l’ultima giocata dall’Inter in Champions. Poi il buio per sei anni, perché da allora c’è stata solo l’esperienza in Europa League, ma non nella Coppa più importante d’Europa. L’unico che c’era nell’ultima partita dei nerazzurri in CL era Andrea Ranocchia. Ma c’è un giocatore che più di tutti ha atteso questo ritorno: si tratta di Samir Handanovic. E a SkySport, Massimiliano Nebuloni spiega: “Non è mai troppo tardi neanche a 34 anni e con 248 partite alle spalle tra i pali dell’Inter. Era arrivato a Milano nel 2012 con l’obiettivo di rimpiazzare Cesar e giocare la Champions soltanto sfiorata dall’Udinese in un preliminare contro l’Arsenal. Mai poteva aspettarsi che la sua nuova squadra dovesse attendere così a lungo prima di rientrarci. Ma tra pochi giorni coronerà il suo sogno contro un altro club di Londra che ha già affrontato, senza troppa fortuna, in un ottavo di Europa League, all’epoca di Stramaccioni in panchina. Non sarà l’unico debuttante il 18 settembre, sono appena 9 i giocatori che hanno già giocato in questa competizione. Saranno in molti, anche Icardi, a giocarla per la prima volta e saranno emozionati. Come il popolo nerazzurro agitato perché come Handanovic ha atteso questo momento per sei lunghi anni”.

(Fonte: SS24)

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy