Spalletti affida l’Inter a Karamoh e lui risponde presente: ecco i suoi numeri. Rafinha…

L’allenatore nerazzurro ha dato inaspettatamente fiducia al giovane attaccante che ha segnato il gol decisivo per i tre punti. Bene anche l’ex Barça

di Eva A. Provenzano, @EvaAProvenzano

Numeri, solo quelli ma che dicono quanto di buono fatto da Karamoh in Inter-Bologna. Il giocatore è stato schierato a sorpresa da Spalletti al posto di Candreva, accanto ad Eder e Perisic nei tre davanti. Sua l’azione che porta al gol dell’italo brasiliano e sua la rete del 2-1 che vale i tre punti e la standing di San Siro in una giornata comunque difficile. La formazione nerazzurra riesce ad agguantare una vittoria che mancava da otto giornate e nonostante questo, visto il calo della Lazio, è terza in classifica, in piena zona Champions League.

L’allenatore interista ha cercato di trovare la via del gol: la rete è mancata tantissimo ai nerazzurri perché erano state davvero poche quelle che sono state segnate nelle ultime giornate. Ha così deciso di azzardare mandando in campo il giovane finora mai titolare e lui lo ha ripagato con 4 tiri, un gol e il 93% dei passaggi riusciti. 

Nel secondo tempo è stato anche il momento di Rafinha che aveva fatto intravedere qualcosa di buono col Crotone e si è ripetuto nei minuti che gli sono stati concessi con il Bologna: dribbling, piedi, qualcosa che da un po’ mancava. Il giocatore finora ha collezionato con la maglia nerazzurra 27 minuti in due presenze e nella gara del Meazza ha creato due occasioni e ha vinto il 75% dei duelli. 

(Fonte: SkySport)

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy