Spalletti esalta Zhang: “Una garanzia”. Steven ha alzato l’asticella, ecco cosa chiede all’Inter

Il tecnico dell’Inter ha tessuto le lodi del nuovo presidente che vuole vedere sempre il coraggio della sua squadra

di Andrea Della Sala, @dellas8427

Da qualche giorno in casa Inter è cambiato qualcosa: il presidente non è più Erick Thohir, ma Steven Zhang. Profonda stima da parte del tecnico Spalletti per il numero uno del club; ieri l’allenatore ha richiamato l’attenzione dei giornalisti, dopo la conferenza stampa, per tessere le lodi a Zhang jr: «Non ve ne andate, vi devo dire qualcosa. Mi piaceva sottolineare questo: Steven Zhang è una garanzia per i tifosi dell’Inter, il fatto che sia diventato presidente è un passaggio fondamentale. Sono stato in Cina, ho avuto modo di conoscere anche suo papà, ho capito la loro lucidità nel fare business. Ogni volta che vedo Steven e ci parlo, lui riesce a trasmettermi la sua voglia di Inter. Sembra dirti, con la sua espressione, “io ci sono mister, sono con lei”».

Come si legge su La Gazzetta dello Sport “C’è tutto, in queste parole di Spalletti. C’è la consapevolezza che le parole di venerdì del neo presidente hanno alzato l’asticella delle aspettative. O forse è più giusto dire che quelle dichiarazioni ambiziose hanno messo nero su bianco i programmi di vertice nerazzurri. Oggi Zhang sarà all’Olimpico, nello stadio che ha cambiato la sua storia e la sua percezione del club. Le lacrime a fine partita sono l’Immagine con la I maiuscola: senza quella vittoria, non è detto che oggi Steven sarebbe presidente. Grazie a quella sera la famiglia Zhang ha assaporato la Champions, ha capito una volta di più l’importanza (anche economica per il gruppo Suning) di calcare certi palcoscenici e la voglia adesso di tenerseli stretti. Di più: la necessità di riuscire a viverli da protagonisti e non da comparse. Questo viene chiesto a Spalletti: abituare l’Inter a non spaventarsi, neppure al Camp Nou, neppure di fronte al Barcellona che pure stravince il Clasico quattro giorni dopo”.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy