FC Inter 1908
I migliori video scelti dal nostro canale

primo piano

Spalletti suona la carica: dopo giorni di polemiche, servono i tre punti. Il dubbio…

Arriva il Crotone al Meazza, non ci sarà Icardi e il mister schiererà Eder punta unica. Niente Rafinha, gioca Brozovic

Eva A. Provenzano

“Siamo una squadra che ha qualità assolute, se siamo riusciti a vestire questa maglia è perché sono tante le qualità che abbiamo e dobbiamo farci caratterizzare da queste qualità”. Luciano Spalletti ha suonato la carica anche parlando ai microfoni di Premium Calcio.

Spera che quelle qualità lo aiutino, e aiutino la sua Inter, a riprendersi i tre punti: mancano da sette giornate. Ed è questa la cosa più grave al di là di tutte le voci che sono spuntate negli ultimi giorni, tra intrecci di mercato mancati, liti social che all’allenatore “hanno fatto fare una risata” e che ha usato per sottolineare “sentendo dire di queste cose ci siamo paradossalmente uniti di più perché si ride tutti insieme”.

Un messaggio chiaro a chi parla di squadra spaccata o a chi vorrebbe che fosse tale. Sta cercando di tenere insieme tutti lui e lo fa sempre usando parole non a caso, come queste: “Questo gruppo è di calciatori seri, importanti e esemplari”. E per dare l’esempio però serve che durante il mercato non si usi i social in maniera errata o in maniera che si creino dubbi tra i tifosi, i primi a pagare certe situazioni: “C’è da fare una riflessione: usare situazioni personali sui social a finestre aperte può creare disturbi al nostro mondo e all’obiettivo comune, bisogna farci attenzione”.

Conta il campo ora, conta la vittoria e l’obiettivo dell’anno non deve essere perso di vista, si deve tornare sulla strada giusta dopo una sbandata lunga e forse inattesa. Mancherà proprio il giocatore più importante della rosa dell’Inter, Icardi, che nonostante volesse scendere in campo, è stato fermato per precauzione dallo staff medico nerazzurro per farlo guarire al meglio dal suo problema muscolare. “Lui è uno che tende a mettere le mani nelle cose sporche”, ha spiegato mister Spalletti, sottolineando ancora una volta che al di là di tutto quello che si dice e si pensa, Mauro a scendere in campo ci teneva davvero. Sarà in tribuna al Meazza molto probabilmente insieme a sua moglie Wanda che è tornata dall’Argentina. Dopo mille dubbi rilanciati nell’etere dagli esperti di gossip, i due sembrano la coppia di sempre: innamorati e social-mente esposti ad ogni loro singolo tweet. E gli piace.

Detto questo è tempo, dopo giorni concitatissimi, di parlare di formazione e quella probabile parla di solita difesa con Skriniare Miranda e poi D’Ambrosio e Cancelo da terzini. Il dubbio è su chi andrà a sinistra e chi a destra: il portoghese a destra aveva fatto benissimo, ma nell’ultima gara contro la Spal il mister lo ha spostato a sinistra e ha riproposto a destra, lo farà anche oggi? A centrocampo giocheranno Borja Valero e Vecino e Brozovic sarà ancora il trequartista che agirà con Candreva e Perisic in attacco per dare una mano ad Eder unica punta.

(Fonte: Premium Calcio)

 

 

Potresti esserti perso