Steven Zhang impaziente, non vede l’ora di questa sera. Per l’Inter aveva un sogno, ora…

Steven Zhang impaziente, non vede l’ora di questa sera. Per l’Inter aveva un sogno, ora…

Il presidente dell’Inter voleva alzare un trofeo, ora non vuole perdere la Champions

di Andrea Della Sala, @dellas8427
Steven Zhang a San Siro

Gara fondamentale per l’Inter che non vuole interrompere il processo di crescita iniziato. Stasera il tutto esaurito a San Siro per spingere i nerazzurri verso la Champions.

“L’Inter non vuole tornare dietro con il suo progetto al 2017, quando era ancora alla ricerca della Champions e dei milioni che essa garantisce. Tra finire dentro o fuori le prime quattro c’è una grande differenza, almeno 65-70 milioni compresi i soldi in arrivo dalla Uefa, gli incassi dei match del girone e i bonus degli sponsor. Per il bilancio di qualsiasi società si tratta di ossigeno e anche il club nerazzurro, che è uscito dal settlement agreement con l’Uefa, non fa eccezione. Ecco perché Steven Zhang, che ieri sera è andato al Melia per cenare con i calciatori, Spalletti e i dirigenti, aspetta con impazienza il match con i toscani. Alla prima stagione da presidente ci teneva tantissimo ad alzare un trofeo, un’impresa che sapeva essere complicata, ma adesso spera di non concluderla addirittura senza la Champions. Perché piazzarsi al quinto posto vorrebbe dire fare un passo indietro assai sgradito a Zhang senior e a Suning. Un nuovo progetto tecnico con Conte in panchina inizierà comunque, ma con la Champions le basi di partenza sarebbero decisamente più solide perché le disponibilità da investire sul mercato sarebbero maggiori”, si legge sul Corriere dello Sport.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy