TS – Icardi, valore dimezzato e poi Conte ha già detto no. Wanda vuole stanare l’Inter

Il prossimo allenatore nerazzurro avrebbe detto no alla permanenza di Maurito a Milano

di Eva A. Provenzano, @EvaAProvenzano
Mauro Icardi
 Mauro Icardi non resterà all’Inter. La sensazione è sempre questa nonostante le parole della moglie che dice: “Vuole rimanere a Milano”. Tutta strategia perché lei e il marito vogliono che sia il club nerazzurro ad uscire allo scoperto e che si prenda la responsabilità della cessione.
TuttoSport sull’argentino dice: “Beppe Marotta, quando si è sobbarcato un’estenuante trattativa con l’avvocato scelto da Wanda Nara pur di rimandarlo in campo, sperava che Icardi – oltre ad aiutare l’Inter ad andare in Champions – tornasse quanto meno vicino ai suoi livelli. Invece, oltre a non fare gol, l’argentino lunedì (per la prima volta) ha visto cementarsi una tifoseria fin lì divisa nei fischi che ne hanno accompagnato l’uscita dal campo“. Contro il Chievo in effetti i fischi non sono arrivati solo dalla Curva Nord, la prestazione insipida di Maurito non è piaciuta neanche agli interisti che fino ad allora lo avevano difeso da chi lo attaccava. Adesso è tutto in mano a Marotta ed Ausilio che dovranno trovare al giocatore una squadra anche se TS parla di ‘valore dimezzato’. Conte avrebbe già detto no alla sua permanenza “mediaticamente ingombrante“. 
(Fonte: TuttoSport)
0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy