TS: “Inter, il paradosso: Conte la causa del virus nerazzurro. E anche Marotta ha…”

Le voci sul futuro allenatore hanno distratto la squadra

di Marco Astori, @MarcoAstori_

 

L’Inter è caduta di nuovo, sprecando l’ennesimo match-point per la qualificazione alla Champions League. E Tuttosport dà una causa a sorpresa del crollo nerazzurro sul finale di stagione: “In attesa di mettere i panni del salvatore della patria nerazzurra, ora Antonio Conte è causa del virus che ha fatto ammalare l’Inter. Sembra un paradosso, Antonio Conte al Chelseama non lo è. A Napoli, per la prima volta Luciano Spalletti ha pubblicamente ammesso quanto aveva già confidato da un po’ a chi gli stava vicino: «Certe voci possono aver fatto perdere un po’ di concentrazione a qualche giocatore». La squadra, secondo la tesi dell’allenatore, non risponderebbe più come un tempo ai suoi input. Un cortocircuito che da un po’ preoccupa pure Beppe Marotta che, non a caso, nelle ultime pubbliche esternazioni ha sempre bollato negativamente gli spifferi sull’arrivo ormai prossimo dell’ex commissario tecnico. Tutti sanno che Conte firmerà un contratto di 4 anni e sarà l’uomo deputato a far fare un salto in alto al rendimento dell’Inter, però pensare troppo al futuro rischia di rendere il presente un campo minato”. 
0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy