Tutto Gargano: “Stiamo crescendo. I viaggi in Sudamerica…”

Tutto Gargano: “Stiamo crescendo. I viaggi in Sudamerica…”

di Eva A. Provenzano, @EvaAProvenzano

Insieme ad Andrea Stramaccioni, in conferenza stampa, ha parlato anche Walter Gargano. Dell’Inter dice: “Credo che questa squadra non abbia limiti e questa è la nostra mentalità, qui si pensa così. Stiamo maturando, adesso sappiamo cosa dobbiamo fare e stiamo migliorando. Se è stato più facile inserirmi perché conosco bene il modulo con la difesa a tre? Il modulo lo conosco, gioco da tanto in questo modo, però se il mister mi chiede di giocare in altri ruoli lo faccio perché tutti siamo qui per aiutare la squadra. L’altro giorno mi ha messo più avanti e mi sono comunque sentito bene. Abbiamo voglia di dimostrare di voler aiutare la squadra“. 

Nessun timore per gli ultrà serbi che sono in arrivo in Italia: “Non siamo condizionati dal fatto che sia una gara a rischio. Io faccio il calciatore a queste cose non penso. Noi pensiamo alla gara e siamo concentrati a lavorare e fare bene“, ha spiegato il centrocampista.

A proposito delle prime due squadre in classifica poi ha detto: “Se ho visto Juve-Napoli? Si, grande lavoro in fase di non possesso palla di entrambe, hanno lavorato bene. La Juve ha sbloccato su palla ferma. Bella da un punto di vista agonistico, ma di calcio bello non ho visto tantissimo. Noi dobbiamo ancora lavorare. La Fiorentina ha dimostrato di poter fare bene la settimana prima con la Juve e noi contro la Fiorentina abbiamo fatto bene. Ogni partita è diversa e noi dobbiamo pensare al nostro cammino. Le trasferte per la Nazionale pesano? Difficile fare questi viaggi lunghi e non è sempre facile dire si sto bene perché i viaggi stancano quindi fa bene il mister a far giocare chi vede meglio“.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy