Vieira: “Italia out ai Mondiali? Una catastrofe. L’Inter resta dello stesso livello se…”

Vieira: “Italia out ai Mondiali? Una catastrofe. L’Inter resta dello stesso livello se…”

L’ex nerazzurro era ospite a Castel Volturno per vedere da vicino il lavoro di Sarri

di Eva A. Provenzano, @EvaAProvenzano

Patrick Vieira, ex giocatore dell’Inter e della Juventus, oggi allenatore del New York City, è stato a Castel Volturno per osservare da vicino il lavoro del Napoli di Sarri. Poi ha rilasciato un’intervista a SkySport. Ecco cosa ha detto: “Mi piace vedere il Napoli giocare perché mi diverto. L’Inter, se mancano 1-2 giocatori il livello rimane lo stesso, se invece al Napoli manca un giocatore diventa difficile per loro, però hanno qualità di gioco, senza andare a toccare quello che sta facendo l’Inter in Serie A. La Juventus è sempre lì e ha esperienza con la vittoria, questa esperienza fa sempre la differenza. Tutte e tre possono vincere il campionato. Bello vedere Gattuso al Milan, ma anche Inzaghi alla Lazio: c’è una generazione di allenatori che porta entusiasmo e nuove idee sul campo. La mancata qualificazione dell’Italia ai Mondiali? Una catastrofe: parliamo di grandi giocatori, è un disastro per il calcio in generale e per quello italiano. Mi piacere allenare una squadra in italia perché quando si lavora in un Paese con passione è un piacere e in Italia c’è passione per il calcio. Donnarumma? Fa parte del calcio in generale, succede anche negli altri Paesi. Un giocatore come lui deve giocare al calcio, sta facendo benissimo e credo che sarà un fuoriclasse. Dybala? Ha tanto da imparare da Nedved, per giocare ad alti livelli servono sacrifici, devi essere innamorato del calcio, ti deve piacere stare sul campo, ma il lavoro, il sacrificio è quello che ti aiuta a restare ad alti livelli per tanti anni”.  

(Fonte: SS24)

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy